Arabia Saudita, PIL 1° trimestre in calo su debolezza settore petrolifero

(Teleborsa) – Il PIL dell’Arabia Saudita è diminuito del 3% nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso trimestre del 2020. Il calo è stato determinato principalmente dalla contrazione del settore petrolifero dell’11,7%, mentre il settore non petrolifero ha registrato una tasso di crescita positivo del 2,9%.

È quanto comunicato dalla General Authority for Statistics, la quale sottolinea che il settore privato è cresciuto del 4,4%, mentre il settore pubblico ha registrato un tasso di crescita leggermente negativo dello 0,4%.

Rispetto al trimestre precedente, il prodotto interno lordo ha registrato una crescita negativa dello 0,5%. Anche in questo caso il decremento è derivato principalmente dalla flessione del settore oil dell’8,7% mentre il settore Non oil ha registrato una crescita positiva del 4,9%. Nel primo trimestre 2021, tutte le attività economiche hanno registrato una crescita positiva ad eccezione delle attività di greggio e gas naturale e di raffinazione del petrolio.

(Foto: skeeze / Pixabay)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Arabia Saudita, PIL 1° trimestre in calo su debolezza settore petroli...