Aquafil presto in Borsa. Space3 lancia la nuova matricola dello Star

(Teleborsa) – Aquafil si prepara a varcare il portone di Piazza Affari, grazie alla business combination con Space3, la SPAC nata in seguito alla fusione di Space2 con Avio.

Aquafil, fondata nel 1965, è uno dei leader mondiali per la produzione e commercializzazione di fibre sintetiche impiegate nei settori della pavimentazione tessile, automobilistico, della moda e dello sport. Pioniere nella circular economy grazie anche al sistema di rigenerazione ECONYL, un percorso innovativo e sostenibile in grado di creare nuovi prodotti dai rifiuti.

A seguito della business combination, Aquafil sarà quotata sul MTA, Segmento STAR, con un flottante di circa il 37%.

Grazie alla fusione con Space3, Aquafil beneficerà di nuove risorse finanziarie fino a un ammontare di 45 milioni di euro, accelerando i propri piani di crescita e di innovazione tecnologica.

“Le risorse derivanti dall’operazione di Business Combination con Space3 consentiranno ad Aquafil di accelerare il proprio percorso di crescita che già nell’esercizio in corso evidenzia un significativo incremento della redditività e della generazione di cassa del Gruppo per effetto degli importanti investimenti realizzati nell’ultimo triennio”,commenta Giulio Bonazzi, presidente ed Amministratore delegato, o,tre che socio di controllo di Aquafil.

“Il Team Space conosce e apprezza Giulio Bonazzi ed il management di Aquafil da tempo”, dichiara Roberto Italia, amministratore delegato di Space3″, aggiungendo “nutriamo grande fiducia nelle prospettive di espansione della società e in quello che potremo fare insieme all’imprenditore e al suo team.”

Il Consiglio di Amministrazione di Space3 ha deliberato di convocare per il 27 luglio 2017 l’Assemblea degli Azionisti chiamata ad approvare, tra l’altro, la business combination e la fusione.

Aquafil presto in Borsa. Space3 lancia la nuova matricola dello S...