Aquafil, nel 2020 ricavi in calo del 20,5% a 436,6 milioni di euro

(Teleborsa) – Aquafil, società attiva nella produzione di fibre sintetiche e quotata alla Borsa di Milano, ha chiuso il 2020 con ricavi pari a 436,6 milioni di euro, in calo del 20,5% rispetto a ai 549 milioni del 2019, e una posizione finanziaria netta di 218,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020, in miglioramento del 12,4% rispetto ai 249,6 milioni del 31 dicembre 2019.

“Il 2020 può essere di sicuro annoverato come una delle sfide più grandi che il Gruppo abbia mai affrontato e sono molto orgoglioso della capacità di reazione che abbiamo dimostrato – ha commentato Giulio Bonazzi, presidente e amministratore delegato – Ci siamo posti diversi obiettivi, dalla tutela della salute dei collaboratori al continuo supporto ai nostri clienti e al raggiungimento di determinati target economico-finanziari. Le prime evidenze confermano la bontà e l’efficacia delle azioni intraprese”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aquafil, nel 2020 ricavi in calo del 20,5% a 436,6 milioni di euro