AppLovin punta a una valutazione di 30 miliardi nell’IPO a Wall Street

(Teleborsa) – AppLovin punta a raccogliere fino a 2,13 miliardi di dollari nella sua IPO a Wall Street, vendendo 25 milioni di azioni a una fascia di prezzo compresa tra 75 e 85 dollari per azione. La società, attiva nel mobile gaming e nell’assistenza a sviluppatori che vogliono commercializzare e monetizzare le loro app, punta a una valutazione complessiva di oltre 30 miliardi di dollari.

L’azienda, fondata nel 2012 come piattaforma pubblicitaria per il mobile gaming, ha visto balzare i propri ricavi del 46% a 1,45 miliardi di dollari nel 2020, secondo i documenti inviati alla SEC. La società ha comunque registrato una perdita netta di circa 126 milioni di dollari lo scorso anno, rispetto a un utile netto di 119 milioni di dollari nel 2019.

Il co-fondatore e CEO di AppLovin, Adam Foroughi, è il maggiore azionista dopo il fondo di private equity KKR.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

AppLovin punta a una valutazione di 30 miliardi nell’IPO a Wall ...