Apple non brilla nel 4° trimestre fiscale

(Teleborsa) – Utili e ricavi in calo per Apple nel quarto trimestre fiscale. Il colosso di Cupertino ha archiviato il periodo con un profitto in calo del 19% a 9 miliardi di dollari. L’eps si è attestato a 1,67 dollari, 2 cent sopra le attese del mercato.
Giù del 9% i ricavi a 46,9 miliardi di dollari, in perfetta linea con le previsioni degli analisti.

Nonostante la trimestrale sia risultata nel complesso migliore delle attese il titolo della Mela Morsa ha perso terreno nel mercato after hours, accusando una discesa del 2%. Alla base del movimento la flessione di utili e ricavi e il fatto che per la prima volta dal 2001 Apple abbia chiuso l’anno in declino. 

Ottimista l’amministratore delegato Tim Cook, convinto che il nuovo iPhone 7 farà salire le vendite del primo trimestre fiscale del 2017. Per il trimestre in corso il colosso di Cupertino stima ricavi compresi tra 76 e 78 miliardi di dollari (75 mld il consensus), in rialzo rispetto alle stime precedenti di 75,9 miliardi di dollari. “Non potremmo essere più felici per la risposta dei consumatori all’introduzione di iPhone 7 e iPhone 7 Plus”, ha detto Cook.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Apple non brilla nel 4° trimestre fiscale