Apple investe in Didi, rivale cinese di Uber. Perché?

(Teleborsa) – Apple guarda alla Cina con molto interesse, specie nel settore delle tecnologie legate al settore automobilistico.

Il colosso di Cupertino ha deciso di investire un miliardo di dollari nella rivale cinese di Uber Technologies, Didi Chuxing Technology, startup nata quattro anni fa che attualmente effettua 11 milioni di corse al giorno: 300 milioni gli utenti in 400 città della Cina.

Ci si chiede il perché di questo insolito investimento, che molto ha a che fare con la iCar e con la decisione di Google nel 2013 di investire 258 mln di dollari in Uber. La Mela Morsa “ha una serie di motivi strategici, tra cui la possibilità di saperne di più su alcuni segmenti del mercato cinese”, ha spiegato Tim Cook, amministratore delegato dell’azienda di Cupertino, aggiungendo: “vediamo molte opportunità per una più stretta cooperazione tra le due società e crediamo anche che possa offrire solidi ritorni”. 

Positivo il titolo sul Nasdaq: 1,21%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Apple investe in Didi, rivale cinese di Uber. Perché?