Apple apre a Napoli il primo Centro europeo di sviluppo app iOS

(Teleborsa) – E’ Napoli la città prescelta da Apple per istituire il suo primo Centro di Sviluppo delle App iOS. Non primo centro italiano, ma addirittura europeo, in barba a città più rinomate come centri finanziari o all’avanguardia sotto il profilo tecnologico.

Perché la città partenopea è finita nelle grazie del colosso di Cupertino? in realtà, il feeling con l’Italia si va progressivamente rafforzando dopo la pace fatta con il fisco italiano e la recente visita di Tim Cook agli studenti della Bocconi. 

Ed è proprio agli studenti che si rivolge l’interesse della società della Mela, che conta di fornire agli studenti “competenze pratiche e formazione sullo sviluppo di app iOS” ed “un indirizzo specialistico” per preparare “migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple”.

Un’attenzione è rivolta anche agli insegnanti del Centro di Sviluppo App iOS, che sarà collocato presos un istituto partner a Napoli.

Questo sarà un “progetto pilota” di Apple, che conta poi di estendere questo modello studio-formazione ad altri paesi in tutto il mondo. 

La casa fondata da Steve Jobs vanta numeri di tutto rispetto anche come occupazione e giro d’affari: l’azienda supporta solo in Europa 1,4 milioni di posti di lavoro, di cui 1,2 milioni sono inseriti nell’ambito della creazione di app. Il giro d’affari degli sviiluppatori europei, poi, si aggira suo 10,2 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Apple apre a Napoli il primo Centro europeo di sviluppo app iOS