Antonio Tajani nella casa del “razzo dei record”: visita alla fabbrica Avio di Colleferro dove nascono i Vega

(Teleborsa) – In visita negli stabilimenti Avio di Colleferro il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.  A nove giorni dal nono successo consecutivo del lanciatore europeo Vega ideato e realizzato appunto da Avio, Tajani ha visitato gli impianti della cittadina a sud di Roma accompagnato dall’Amministratore delegato, Giulio Ranzo.

Presenti all’incontro anche Roberto Battiston, Presidente dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana), Josef Aschbacher, Direttore Lanciatori Spaziali ESA (Agenzia Spaziale Europea) e  Luce Fabreguettes, Direttrice Lanciatori Spaziali Arianespace.  

La visita è avvenuta in occasione della produzione del primo P120C, il più grande motore al mondo a propellente solido realizzato in fibra di carbonio, sviluppato con tecnologia tutta italiana.

Il nuovo motore, completamente realizzato a Colleferro, cinque volte più leggero e due volte più resistente dell’acciaio, è lungo 12 metri, ha un diametro di 3,5 metri e conterrà 142 tonnellate di propellente. E’ il primo esemplare di una famiglia (P120C) che equipaggerà sia Vega C, nuova versione del “razzo dei record”, che Ariane 6, i nuovi lanciatori europei che voleranno dal 2019 e 2020.

Oltre agli impianti di produzione del Vega, il presidente Tajani ha anche visitato il cantiere dove sta sorgendo il nuovo stabilimento che consentirà ad Avio, entro il 2018, di aumentare la produzione per far fronte appunto alle necessità dei futuri lanciatori Vega C e Ariane 6.

Il presidente Antonio Tajani ha detto: “L’industria aerospaziale europea svolge un ruolo fondamentale per la competitività dell’intera Europa. Avio, fiore all’occhiello dell’industria italiana, mostra in questo contesto di saper fare sistema con i partner europei giocando un ruolo importantissimo nei programmi dei lanciatori attuali e futuri”.

Quale “padrone di casa”, l’Amministratore di Avio, Giulio Ranzo, ha commentato: “La visita del Presidente del Parlamento Europeo in Avio testimonia l’attenzione dell’Europa per un settore cruciale della space economy come quello dei lanciatori. Abbiamo potuto rappresentare al Presidente Tajani una delle eccellenze tecnologiche italiane a servizio dell’Europa e dei suoi cittadini: i satelliti che portiamo in orbita con Ariane e Vega, infatti, hanno come obiettivo principale di migliorare la qualità e gli stili di vita delle persone sulla terra”.

Avio è un gruppo internazionale leader nel settore dei lanciatori spaziali, nella propulsione e nel trasporto spaziale. È presente in Italia, Francia e Guyana Francese con 5 insediamenti ed impiega oltre 800 persone; nel 2015 ha avuto ricavi per circa 260 milioni di euro. 

Nel frattempo continua, secondo i piani, il processo che dovrebbe portare l’azienda alla quotazione in Borsa (segmento STAR) il prossimo mese di aprile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Antonio Tajani nella casa del “razzo dei record”: visita a...