Antitrust, Bruxelles archivia procedura di infrazione per Italia e altri Stati

(Teleborsa) – L’Italia non subirà sanzioni da Bruxelles per la violazione delle norme sull’antitrust.

La Commissione europea ha infatti deciso di archiviare le procedure di infrazione nei confronti dell’Italia e di altri 17 Stati (Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Repubblica ceca, Estonia, Francia, Germania, Irlanda, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovenia, Spagna e Regno Unito) “in quanto tali paesi hanno ora recepito nell’ordinamento nazionale la direttiva sulle azioni di risarcimento per danni derivanti dalla violazione di norme antitrust“, spiega una nota dell’Esecutivo comunitario.

Tale direttiva, ricorda Bruxelles, aiuta i cittadini e le imprese a chiedere un risarcimento dei danni qualora siano vittime di violazioni delle norme antitrust dell’UE, quali cartelli o abusi di posizione dominante sul mercato.

Consente inoltre alle vittime un accesso più agevole ai mezzi di prova necessari per dimostrare il danno subito e concede loro più tempo per le richieste di risarcimento.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Antitrust, Bruxelles archivia procedura di infrazione per Italia e alt...