Antitrust: ancora un provvedimento contro la vendita scorretta di mascherine

(Teleborsa) – L’Antitrust ha deciso di sospendere la promozione e la vendita di mascherine difformi da quelle pubblicizzate – e non disponibili per la consegna entro i tempi indicati – del sito di tigershop.it. Il Garante per la Concorrenza e il Mercato ha infatti avviato un procedimento istruttorio nei confronti dell’azienda proprietaria del sito, la Tiger Group S.r.l.

Come spiega l’Autorità in una nota, il provvedimento è stato ritenuto indispensabile perché il sito pubblicizza la vendita di mascherine con determinate caratteristiche qualitative e tecniche – anche attraverso l’uso di immagini e descrizioni che utilizzano impropriamente marchi noti e affidabili – che poi risultano essere diverse da quelle effettivamente consegnate ai consumatori. A ciò, segnala la l’Antitrust, si aggiunge che queste mascherine sono offerte in vendita a prezzi elevati e sono consegnati con considerevoli ritardi rispetto alla tempistica reclamizzata. Con tali motivazioni l’Autorità ha ritenuto la vendita e la promozione di questi prodotti “ingannevoli” e “aggressive”.

Infine, l’Autorità ha rilevato l’efficacia di alcuni provvedimenti presi nelle scorse settimana nell’attività di contrasto a pratiche scorrette riguardanti la commercializzazione dei dispositivi sanitari: in particolare, è stato rimosso ogni riferimento all’efficacia preventiva e/o terapeutica contro il Covid-19 dei prodotti offerti sul sito http://www.oxystore.it e sulla piattaforma http://www.wish.com, e su quest’ultima non risultino più offerte relative ad appositi kit test per autodiagnosticare la presenza del virus.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Antitrust: ancora un provvedimento contro la vendita scorretta di masc...