Ansaldo STS, il TAR accoglie il ricorso di Hitachi contro la delibera Consob

(Teleborsa) – Il TAR del Lazio ha accolto il ricorso presentato da Hitachi per l’OPA su Ansaldo STS, destinata a ritirare il titolo dalla Borsa dopo l’acquisto della partecipazione del 40% da Finmeccanica.

Il giudice ha accolto la richiesta di sospensiva della delibera Consob, che ha imposto alla compagnia giapponese un rialzo del prezzo dell’offerta rispetto al corrispettivo iniziale di 9,5 euro, ritenendo che vi fosse stata una “collusione” fra Finmeccanica e la società acquirente a danno della valutazione della Ansaldo STS (quotata) ed a vantaggio della Ansaldo Breda (non quotata). 

Nello stesso tempo, il TAR ha respinto l’altro ricorso, presentato dal Fondo Amber, con il quale si chiedeva una sospensione dell’OPA stessa.

Il TAR tornerà a riunirsi il 15 marzo in seduta collegiale, per decidere se confermare o meno la sospensiva, mentre indaga parallelamente anche la Procura di Milano contro ignoti, per ipotesi di reato di aggiotaggio ed ostacolo alle autorità di vigilanza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ansaldo STS, il TAR accoglie il ricorso di Hitachi contro la delibera ...