Ansaldo STS annuncia conti in crescita. Lascia il Pesidente

Ansaldo STS ha chiuso i conti al 30 settembre con un risultato netto pari a 59,5 milioni di euro, in crescita rispetto ai 51,1 milioni di euro al 30 settembre 2014.

L’Amministratore Delegato di Ansaldo STS, Stefano Siragusa, ha espresso soddisfazione per i risultati dell’azienda, che sottolinea “evidenziano come costantemente, trimestre su trimestre, noi tutti in Ansaldo STS stiamo mantenendo le promesse in termini di crescita profittevole a doppia cifra”.

“Con la forza di questi risultati – ha aggiunto -noi tutti intendiamo, grazie ad Hitachi, accelerare ulteriormente il percorso di crescita virtuoso che ci ha sempre caratterizzato, per raggiungere il ruolo di leader di mercato che crediamo di meritare”.

Il valore del portafoglio ordini è sceso attorno ai 6 miliardi di euro dai 6,1 miliardi al 31 dicembre 2014 e 5,9 miliardi al 30 settembre 2014. Il volume dei ricavi è salito a 952,6 milioni di euro, rispetto agli 870,5 milioni dei primi nove mesi del 2014. L’aumento è dovuto sostanzialmente all’avvio di nuove commesse acquisite negli ultimi esercizi. L’EBIT risulta in aumento a 90,9 milioni di euro.

Ansaldo, oggi, ha annunciato anche le dimissioni del Presidente del CdA Sergio de Luca, con efficacia immediata. Alla data odierna, De Luca detiene 110.154 azioni Ansaldo STS, a cui si aggiungono 3.851 azioni con vincolo di lock up.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ansaldo STS annuncia conti in crescita. Lascia il Pesidente