Anima Holding, stima raccolta 2021 oltre i 4 miliardi. Utile 9 mesi +71%

(Teleborsa) – La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del Gruppo ANIMA è stata positiva per 479 milioni di euro, nel mese di ottobre 2021, per un totale da inizio anno positivo per 2,9 miliardi di euro.

A fine ottobre le masse gestite complessivamente dal Gruppo ANIMA si attestano a circa 200 miliardi di euro, in incremento di circa 12 miliardi di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Iniziamo l’ultimo trimestre dell’anno con un dato ampiamente positivo che è in linea con il trend che osserviamo da mesi sui nostri diversi canali distributivi” – ha commentato Alessandro Melzi d’Eril, Amministratore Delegato di ANIMA Holding –. “La raccolta prosegue in terreno ampiamente positivo sul retail; per quanto riguarda il segmento istituzionale stiamo avviando l’operatività di nuovi mandati sui quali prevediamo un’eccellente chiusura di anno, con un dato complessivo di raccolta netta per il 2021 che sarà superiore ai 4 miliardi di euro”.Il Gruppo ANIMA ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile ante imposte che ha raggiunto i 224,1 milioni di euro (in aumento del 45% rispetto ai 154,6 milioni di euro dei 9 mesi 2020); l’utile netto si è attestato a 176,3 milioni di euro (+71% rispetto ai 103,3 milioni di euro dei 9M20), avendo anche beneficiato dell’impatto positivo, per 24,3 milioni di euro, relativo all’affrancamento
fiscale degli intangibili (cfr. comunicato stampa del 9 giugno 2021).

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2021 risulta pari a 5,8 milioni di euro (in sostanziale azzeramento rispetto ai 161,4 milioni di euro alla fine dell’esercizio 2020).

I primi nove mesi del 2021 di ANIMA mostrano il ritorno a una stabile crescita organica sui vari segmenti distributivi, solidi risultati finanziari, con l’anno in corso che si conferma sin qui il migliore della nostra storia, elevata generazione di cassa e remunerazione degli azionisti fra dividendo ordinario e piano di riacquisto di azioni proprie” – ha commentato l’AD -. “In un settore finanziario italiano in continua evoluzione, ANIMA, forte di questi risultati e delle sue caratteristiche uniche, potrà sicuramente giocare un ruolo di primo piano“.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Anima Holding, stima raccolta 2021 oltre i 4 miliardi. Utile 9 mesi +7...