Anima Holding, risultati in crescita nei primi nove mesi

(Teleborsa) – Risultati in crescita per Anima Holding nei primi nove mesi dell’anno. L’utile netto consolidato è salito del 24% a 97 milioni di euro, mentre l’utile netto consolidato normalizzato – che non tiene conto di costi o ricavi straordinari e degli ammortamenti di intangibili a vita definita relativi alla c.d. “purchase price allocation” – si è attestato a 124 milioni di euro (+37% rispetto ai primi nove mesi del 2017).

I ricavi totali sono balzati del 38% a 246 milioni di euro, le commissioni nette di gestione del 34% a 210 milioni, le masse di fine periodo del 35% a oltre 103 miliardi.

Deliberato un piano di riacquisto di azioni proprie fino a un massimo del 10% del capitale sociale nei prossimi 18 mesi.

Quanto all’outlook, Marco Carreri, Amministratore Delegato di Anima holding, dichiara di guardare “con fiducia al 2019, che rifletterà pienamente l’effetto dei nuovi accordi di partnership che stanno gradualmente andando a regime”.

Molto positiva la reazione del mercato: le azioni Anima stanno guadagnando il 2,97% a 3,888 euro.

Anima Holding, risultati in crescita nei primi nove mesi