Andrea Guerra lascia Renzi per dirigere Eataly

Raddoppiare gli utili di Eataly nei prossimi due anni e prepararne la strada alla quotazione in Borsa.

E’ questa la missione affidata dal fondatore del celeberrimo marchio di slow food italiano, Oscar Farinetti, ad Andrea Guerra.

A partire dal 1° ottobre l’ex numero uno di Luxottica nonché consigliere economico di Matteo Renzi, sarà il nuovo Presidente Esecutivo di Eataly.

A confermare rumors già trapelati nei giorni scorsi è stato lo stesso Guerra in un’intervista al Financial Times nella quale il top manager parla di “traguardo importante”, anticipando che rileverà il 5% di Eataly. 
 
Poi, su Twitter, è arrivato il congedo da Renzi: “Grazie a @matteorenzi per questo anno intenso. Per me una grande esperienza. Grazie.”, ha scritto Guerra su suo account.

Andrea Guerra lascia Renzi per dirigere Eataly