Andamento sostenuto per l’indice dei titoli bancari in Italia (+3,61%), notevole balzo in avanti per Credem

(Teleborsa) – Exploit del comparto bancario a Piazza Affari, preannunciato da un andamento tutto in salita dell’EURO STOXX Banks.

Il settore bancario italiano ha aperto a quota 8.046,99, balzando del 3,61% rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice bancario europeo, avanza di 1,58 punti, dopo un avvio a quota 95,71.

Tra le azioni più importanti dell’indice bancario di Milano, prepotente rialzo per Banco BPM, che archivia la sessione con una salita del 5,01% sui valori precedenti.

Vigoroso rialzo per BPER, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 4,41%.

Grande giornata per Unicredit, che mette a segno un rialzo del 4,32%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, ottima performance per Credem, che ha chiuso in rialzo del 8,19%.

Seduta decisamente positiva per Banca MPS, che ha terminato in rialzo del 7,62%.

Brilla Banca Popolare di Sondrio, chiudendo la seduta con un aumento del 2,59%.

Tra le small-cap di Milano, effervescente Banca Carige, che archivia la seduta con una performance decisamente positiva del 6,52%.

Protagonista Banco di Desio e della Brianza, tra i titoli del FTSE Italia All-Share, che chiude la seduta con un rialzo del 4,71%.

Brillante rialzo per Banca Finnat, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 4,07%.

Andamento sostenuto per l’indice dei titoli bancari in Italia (+...