Anas, progetto “Smart Mobility” verso Cortina 2021

(Teleborsa) – Anas istituisce un comitato tecnico scientifico per realizzare il progetto “Smart Mobility”. La società, che fa del Gruppo Ferrovie dello Stato, punta alla costruzione, in vista dei mondiali di Sci di Cortina 2021, di un modello evoluto di mobilità intelligente in grado di gestire al meglio i flussi di traffico e migliorare la sicurezza stradale.

A tal proposito Anas ha nominato oggi 26 giugno un pool di esperti, individuati tra le professionalità riconosciute a livello mondiale nel campo della scienza e della tecnologia applicata alla mobilità e ai trasporti. Il lavoro del team, guidato dal presidente di Anas Ennio Cascetta, indirizzerà lo sviluppo della progettazione dell’infrastruttura tecnologica e dei servizi da rendere agli utenti.

“Il progetto che vede protagonista la viabilità di accesso a Cortina in occasione dei mondiali – ha spiegato Cascetta – rappresenta il primo prototipo di smart mobility in Europa che vuole realizzare piattaforme integrate per la gestione della mobilità, partendo dai servizi e dalle tecnologie offerte dalle smart road Anas con l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza, fluidità del traffico e comfort di guida”.   

Il piano Smart Mobility punta a realizzare quattro obiettivi principali: il controllo del traffico, l’innalzamento della sicurezza stradale, la gestione della mobilità ed infine il controllo dell’infrastruttura.

L’attività del comitato affiancherà Anas, impegnata già da alcuni anni nella digitalizzazione delle infrastrutture stradali, anche nello sviluppo del più ampio progetto denominato “Smart Road” che prevede l’applicazione delle tecnologie intelligenti sulle strade di competenza.

Anas, progetto “Smart Mobility” verso Cortina 2021