Anas firma accordo per rete stradale in Armenia. Armani: “Alta valenza strategica”

(Teleborsa) – L’Anas si è aggiudicata un importante contratto in Armenia per la costruzione di una tratta autostradale, per un valore stimato di 1 miliardo di euro, parte del più ampio progetto di costruzione del Corridoio Nord Sud che si inserisce nell’ambito della nuova Via della Seta.

Oggi, a Yerevan in Armenia, una delegazione, guidata da Gianni Vittorio Armani Amministratore Delegato di Anas (Gruppo FS Italiane) e da Bernardo Magrì AD di AIE, la controllata di Anas che opera sui mercati esteri, ha incontrato il Primo Ministro armeno Karen Karapetyan, il Ministro dei Trasporti Vahan Martirosyan e Vardan Karapetyan, acting CEO North-South Road Corridor Investment Program, per la firma di un accordo che riconosce ad AIE (Anas International Enterprise) il ruolo di Private Partner per la costruzione e gestione di una tratta (sezione da Sisian a Agarak) del corridoio autostradale Nord-Sud che attraversa l’Armenia dalla Georgia al confine con l’Iran.

Le attività di AIE in Europa, nei paesi membri della CIS (Comunità Stati -Indipendenti) e in Iran sono focalizzate sullo sviluppo dell’International North South Transport Corridor, nell’ambito della nuova Via della Seta. Lungo questo Corridoio Nord Sud, in particolare nella tratta da Mosca al Golfo Persico, Anas, tramite la controllata AIE, ha acquisito o ha in corso di acquisizione alcuni progetti di sviluppo e gestione della rete stradale in Russia, Georgia, Armenia e Iran (v. mappa allegata).

La sviluppo del North South Road Corridor (che attraverserà l’Armenia dal confine con la Georgia a quello con l’Iran) è uno dei traguardi individuati dal governo armeno nella “Strategia per lo sviluppo 2014-2025”.

“Proseguono le attività di Anas-AIE per lo sviluppo delle rete stradale nell’ambito dei nuovi itinerari della Via della Seta, costituita da corridoi economici tra Cina ed Europa”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Anas Gianni Vittorio Armani

“L’odierno accordo riguarda un corridoio ad alta valenza strategica per le comunicazioni stradali tra Europa-Caucaso-Asia nel punto nevralgico di intersezione tra i due continenti”, ha spiegato il manager, aggiungendo “il progetto di Anas prevede la trasformazione del collegamento esistente in un’autostrada a scorrimento veloce in grado di assicurare riduzione dei tempi di percorrenza, circa 3 ore, e incremento della sicurezza e comfort”.

Anas firma accordo per rete stradale in Armenia. Armani: “Alta v...