Amplifon mette gli occhi su due catene distributive in Portogallo e Francia

(Teleborsa) – In fermento Amplifon a Piazza Affari, dove registra un incremento dell’1,38% in una giornata improntata alla cautela. La società attiva nelle soluzioni e nei servizi per l’udito ha annunciato di aver sottoscritto un accordo definitivo per l’acquisto di MiniSom in Portogallo (parte delle attività retail di AudioNova) da Sonova Holding AG. La Società comunica altresì di essere impegnata in negoziazioni con Sonova volte alla potenziale acquisizione del business retail di AudioNova in Francia.

Il perfezionamento dell’acquisizione di MiniSom è subordinata al preventivo rilascio delle necessarie autorizzazioni antitrust; mentre la prospettata operazione in Francia è oggetto di una procedura di informazione e consultazione sull’operazione proposta con le
organizzazioni sindacali, oltre che al rispetto dei diritti obbligatori dei lavoratori.

Le due società nel 2016 hanno generato ricavi complessivi pari a oltre 25 milioni di euro.

L’acquisizione di MiniSom in Portogallo risulta perfettamente in linea con la strategia perseguita da Amplifon volta a rafforzare il proprio posizionamento nei mercati chiave, consentendo alla Società di raggiungere la scala ottimale in Portogallo con una rete distributiva di oltre 140 punti vendita. Tale operazione, che comporterà un cash-out pari a 16 milioni di euro, consentirà ad Amplifon di perseguire significative sinergie e generare valore per i propri azionisti.

Amplifon mette gli occhi su due catene distributive in Portogallo e&nb...