Amplifon in forte difficoltà a Piazza Affari

(Teleborsa) – Si muove in profondo rosso la società leader nelle soluzioni uditive, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 6,82% sui valori precedenti dopo che la controllante di Amplifon Ampliter ha collocato 5,5 milioni di azioni, pari al 2,43% capitale, a 12 euro ciascuna per un controvalore di 66 milioni di euro. Anche Tamburi ha ceduto l’1,55% e investirà in Ampliter 50 milioni. Dalla vendita TIP ha ottenuto una plusvalenza lorda di imposte di oltre 29 milioni.

Tamburi e Ampliter hanno assunto un impegno di lock up per un periodo di 180 giorni sulle rimanenti azioni detenute.

 

Allo stato attuale lo scenario di breve di Amplifon rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 12,16 Euro. In caso di momentanea correzione fisiologica il target più immediato è visto a quota 11,93. Le attese sono tuttavia per un innalzamento della curva fino al top 12,39.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Amplifon in forte difficoltà a Piazza Affari