Amplifon, completata l’acquisizione dell’australiana Bay Audio

(Teleborsa) – Amplifon– società parte dell’indice FTSE MIB e attiva nel campo delle soluzioni e nei servizi per l’udito – ha completato l’acquisizione di Bay Audio, a seguito delle approvazioni da parte dell’autorità antitrust australiana e del Foreign Investment Review Board australiano. Il controvalore dell’operazione (enterprise value) è stato pari a circa 550 milioni di dollari australiani (circa 340 milioni di euro).

Bay Audio opera con un network di oltre 100 punti vendita localizzati in centri commerciali premium e ad alto traffico collocati sulla Costa
Orientale del paese. “L’acquisizione di Bay Audio rappresenta un’operazione di carattere strategico per Amplifon e risulta perfettamente allineata alla strategia di crescita della società per rafforzare ulteriormente la propria posizione nel mercato chiave australiano“, sottolinea la società italiana in una nota.

Per l’esercizio chiuso al 31 maggio 2021, Bay Audio ha riportato ricavi di circa 100 milioni di dollari australiani (circa 63 milioni di euro) e un EBITDA su base ricorrente di oltre 30 milioni di dollari australiani (circa 20 milioni di euro). L’operazione dovrebbe generare circa 8 milioni di dollari australiani (circa 5 milioni di euro) di sinergie annue a livello di EBITDA dal 2023 “facendo leva sulla maggiore scala e sulla condivisione di best practices”. Amplifon stima che Bay Audio contribuirà ai ricavi consolidati del gruppo nel 2023 per circa 100 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amplifon, completata l’acquisizione dell’australiana Bay A...