Amplifon, CdA autorizza emissione prestito non convertibile

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Amplifon ha autorizzato l’emissione, entro luglio 2020, di un prestito obbligazionario non convertibile per un controvalore massimo di 350 milioni di euro. La durata massima sarà 7 anni. I termini definitivi saranno fissati dall’Amministratore Delegato di Amplifon al momento del pricing, in base alle condizioni di mercato.

Le Obbligazioni di nuova emissione potranno essere quotate presso il mercato Euro MTF della Borsa di Lussemburgo o su altro mercato di negoziazione e saranno riservate ai soli investitori qualificati fuori dagli Stati Uniti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amplifon, CdA autorizza emissione prestito non convertibile