American Airlines, trimestrale sopra le attese grazie a ripresa dei viaggi

(Teleborsa) – American Airlines ha battuto le stime degli analisti nel terzo trimestre, con la fine delle restrizioni Covid-19 che ha spinto la domanda per i viaggi. I ricavi operativi totali sono stati di 8,97 miliardi di dollari, contro i 3,2 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2020 e gli 8,94 miliardi di dollari previsti dal mercato, secondo dati Refinitiv. La compagnia aerea ha chiuso il terzo trimestre con circa 18 miliardi di dollari liquidità totale disponibile.

La compagnia aerea ha registrato un utile netto del secondo trimestre di 169 milioni di dollari, o 0,25 dollari per azione diluita (rispetto a una perdita di 2,40 miliardi di dollari, o 4,71 dollari per azione, di un anno prima). Escludendo le partite speciali, c’è stata una perdita netta di 641 milioni di dollari o 0,99 dollari per azione, contro aspettative per una perdita di 1,04 dollari.

“Il team di American Airlines continua a dimostrare la sua resilienza e capacità di esecuzione, consentendoci di realizzare il nostro miglior trimestre dall’inizio della pandemia, misurato dai risultati finanziari ante imposte – ha affermato il presidente e CEO Doug Parker – Mentre l’aumento della variante delta Covid-19 ha ritardato parte del nostro recupero delle entrate, non ha fermato i nostri progressi”.

Sulla base delle tendenze attuali, la società prevede che la sua capacità del quarto trimestre diminuirà di circa l’11-13% rispetto al quarto trimestre del 2019. American Airlines prevede che le sue entrate totali del quarto trimestre diminuiranno di circa il 20% rispetto al quarto trimestre del 2019 e che il margine ante imposte, escluse le partite speciali, sarà compreso tra il -16% e il -18%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

American Airlines, trimestrale sopra le attese grazie a ripresa dei vi...