AMCO, rimborsati 250 milioni del debito MPS nei confronti di UBS e JPMorgan

(Teleborsa) – AMCO, società del Ministero dell’Economia attiva nella gestione e del recupero di crediti deteriorati, ha comunicato di aver rimborsato 250 milioni di euro del debito di MPS nei confronti di UBS e JPMorgan, in scadenza il primo dicembre 2021 e garantito mediante cartolarizzazione del portafoglio del compendio MPS.

Il rimborso è avvenuto a fronte della cassa generata dal portafoglio MPS stesso, in linea con quanto previsto nel piano, e il debito garantito ancora in essere diminuisce quindi da 1 miliardo a 750 milioni di euro, sottolinea AMCO.

AMCO ha anche annunciato di aver portato a termine una procedura competitiva per l’assegnazione in outsourcing della gestione di specifiche tipologie di crediti NPE, a valle dell’acquisizione del portafoglio MPS. Ad esito della procedura, AMCO ha assegnato a 11 servicer la gestione in outsourcing di circa 3,3 miliardi di NPE, relativi a circa 72 mila debitori.

Gli 11 servicer sono: AT Spa, Banca Ifis, Cerved Credit Management Spa, Covisian Credit Management Spa (già CSS), Credito Fondiario Spa, CRIBIS Credit Management, Fire Spa, FININT REVALUE Spa (Gruppo Finanziaria Internazionale), Gruppo doValue (doValue Spa e Italfondiario Spa), Intrum Italy, Sistemia Spa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

AMCO, rimborsati 250 milioni del debito MPS nei confronti di UBS e JPM...