Ambiente, imprese globali verso un’economia a basse emissioni di carbonio

(Teleborsa) – Le società italiane hanno avviato la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, conseguendo un risparmio per circa 5,5 milioni di tonnellate di CO2 nell’ultimo anno, attraverso l’implementazione di attività di riduzione emissioni. 
Tuttavia, un numero significativo di aziende rischiano di essere lasciate indietro per la mancanza di una pianificazione a lungo termine e per una certa inerzia.

Questo in sintesi lo scenario che emerge dalle analisi presentate nel Climate Change Report 2016, Italian Edition di CDP, la piattaforma globale no-profit per i dati ambientali.

Secondo il report, le imprese globali si stanno attrezzando per ridurre le emissioni di carbonio, e circa l’85% delle aziende ha già definito specifici target di riduzione. Le imprese italiane sono in linea con la media globale; l’86% delle aziende dichiara l’istituzione di obiettivi di riduzione delle emissioni.

Tra le aziende “Climate A Listers” di quest’anno figurano 8 imprese italiane come per gli anni precedenti. E, sono: CNH Industrial, ENEL, ENI, FCA, Intesa Sanpaolo, Iren, Salini Impregilo e Snam.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ambiente, imprese globali verso un’economia a basse emissioni di&nbs...