Amazon, nuovi centri di distribuzione negli USA

(Teleborsa) – Amazon aprirà due nuovi centri di distribuzione negli Stai Uniti. Lo ha annunciato la stessa compagnia di acquisti online, che in totale creerà più di 2 mila posti lavorativi in Ohio (di cui la metà a tempo pieno), che si andranno ad aggiungere ai circa 6 mila già presenti in questo Stato. Nuovi impianti saranno previsti anche in Oregon, che dal 2018 ospiterà in totale circa 3500 dipendenti del colosso di Seattle.

Lieve ribasso per il titolo, che presenta una flessione dello 0,32% in un indice Nasdaq moderatamente positivo (+0,2%). Lo status di medio periodo ribadisce la fase positiva, tuttavia, se analizzato nel breve termine, il gigante delle vendite sul web evidenzia un andamento meno intenso della tendenza rialzista al test del top 989,9 dollari USA. Primo supporto a 980,3. Le implicazioni tecniche propendono per un sviluppo in senso ribassista in tempi brevi verso l’imminente bottom stimato a quota 977.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Amazon, nuovi centri di distribuzione negli USA