Amazon non festeggia in Borsa il Cyber Monday da record

(Teleborsa) – Pessimo inizio di sessione per Amazon, che cede al Nasdaq di Wall Street il 3,99%.

Il colosso delle vendite online sconta qualche presa di profitto dopo i recenti rialzi sostenuti dalle positive aspettative per il Black Friday e il Cyber Monday.

Aspettative soddisfatte, dal momento che stamane la società fondata da Jeff Bezos ha annunciato che il Cyber Monday è stata la giornata di shopping migliore della sua storia.

Nella giornata di lunedì scorso, caratterizzata da sconti online, gli ordini hanno superato quelli del Prime Day, altra giornata di sconti dedicata agli iscritti all’omonimo servizio che lo scorso luglio (alla sua seconda edizione) aveva registrato un record.

La società statunitense ha detto inoltre che anche gli ordini nei cinque giorni dal Giorno del ringraziamento al Cyber Monday sono stati senza precedenti con “centinaia di milioni” di prodotti.

Nuovi massimi anche per gli ordini, pari a quasi 140 milioni di articoli, a beneficio di piccole aziende.

Gli ordini effettuati attraverso la app di Amazon sono saliti di oltre il 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

Come di consueto, tuttavia, Amazon non ha fornito numeri precisi sul fatturato.

Amazon non festeggia in Borsa il Cyber Monday da record