Amazon, altro passo verso la domotica. E sui mobili sfida Ikea

(Teleborsa) – Prosegue il piano d’investimenti di Amazon per creare partnership commerciali nel settore della domotica e della smart home. Ed è proprio in quest’ottica che la società di Jeff Bezos ha annunciato l’acquisto della startup Eero, che si occupa della produzione di dispositivi per le reti mesh.

Una mossa che dovrebbe permettere di sviluppare nuove soluzioni in ottica di connettività e aiutare i clienti a gestire al meglio i propri device connessi e la smart home. Come noto, Amazon offre un sistema per la casa connessa basato sugli altoparlanti Echo e l’assistente digitale Alexa.

“I sistemi wifi mesh per la casa di Eero si avviano in pochi minuti e coprono ogni stanza della casa con una connessione wifi affidabile e ad alte prestazioni”, si legge nel comunicato di Amazon.com.

Ancora sconosciuti i termini dell’operazione. Esattamente un anno fa, Amazon aveva annunciato l’acquisto di Ring, azienda che produce campanelli e videocamere connessi a internet. Una innovazione da un miliardo di dollari.

GUANTO DI SFIDA A IKEA – Ma non finisce qui. Altra scommessa per la società di Seattle che punta a ridefinire gli spazi della casa con pezzi di arredamento versatili che celebrano la quotidianità e il lifestyle.
Rivet, Infinikit, Furniture 247, Movian e Alkove, i marchi “private label” di mobili e arredamento che Amazon fa debuttare in Italia. Il lancio del guanto di sfida alla svedese Ikea, il colosso planetario del mobile da montare, è ufficialmente servito.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amazon, altro passo verso la domotica. E sui mobili sfida Ikea