Altroconsumo lancia la campagna contro l’obsolescenza programmata

(Teleborsa) – Parte il progetto PROMPT (Premature Obsolescence multi-stakeholder product testing programme) con cui Altroconsumo, insieme alle Organizzazioni di consumatori di Spagna, Belgio e Portogallo prosegue la sua battaglia contro l’obsolescenza programmata dei prodotti. Un fenomeno che comporta elevati costi per l’ambiente, l’economia e le tasche dei consumatori.

“A chi non è capitato di avere a che fare con una lavatrice che si è rotta troppo presto e che non conviene o è impossibile riparare? O uno smartphone con un sistema operativo impossibile da aggiornare dopo un anno? -ha detto Altroconsumo in una nota – Il fenomeno dell’obsolescenza programmata è sotto gli occhi di tutti.”

La tendenza dei prodotti che funzionano male e che i consumatori si trovano a dover sostituire troppo presto è aumentata infatti negli ultimi decenni del 3-5% all’anno raggiungendo 12 milioni di tonnellate entro il 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Altroconsumo lancia la campagna contro l’obsolescenza programmat...