Altra seduta in ribasso per l’indice siderurgico a Piazza Affari (-3,84%)

(Teleborsa) – Andamento depresso per l’indice italiano delle azioni siderurgiche. Un andamento che non sorprende dopo il netto calo registrato dall’indice EURO STOXX.

L’indice siderurgico a Piazza Affari ha chiuso la giornata a quota 35.461,52, perdendo 1.416,88 punti rispetto alla chiusura precedente. Rosso profondo anche per l’indice che include i titoli europei a grande, media e bassa capitalizzazione che scivola a quota 346,3, dopo un avvio di sessione a 351,39.

Tra le azioni più importanti dell’indice siderurgico di Milano, aggressivo ribasso per Tenaris che flette in maniera scomposta, archiviando la sessione con una perdita del 3,94%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, ribasso scomposto per Aquafil che archivia la sessione con una perdita secca del 4,63% sui valori precedenti.

Composto ribasso per SOL in flessione dell’1,93% sui valori precedenti.

Tra le small-cap di Milano, aggressivo avvitamento per Intek Group che archivia la sessione in forte flessione, mostrando una perdita del 2,72% sui valori precedenti.

Chiusura in profondo rosso per Isagro che al termine della seduta esibisce una variazione percentuale negativa del 2,05%.

Altra seduta in ribasso per l’indice siderurgico a Piazza Affari...