Altra giornata “no” per Saipem in attesa delle prossime mosse di Eni

Analisi intraday

Ancora una sessione negativa per Saipem, unico titolo del paniere principale di Piazza Affari in ribasso (-0,80%) in un mercato oggi caratterizzato da forti acquisti.

La società di servizi nel settore petrolifero continua ad accusare i rumors secondo cui la controllante Eni starebbe considerando un deconsolidamento della società. Il cane a sei zampe e Cassa Depositi e Prestiti starebbero lavorando per un ingresso di quest’ultima nel capitale di Saipem e nell’operazione potrebbe rientrare anche un corposo aumento di capitale. Secondo indiscrezioni la ricapitalizzazione potrebbe arrivare a 3 miliardi di euro.

Dal canto suo, Saipem ha fatto sapere che al momento sono allo studio varie opzioni e che non è stata presa alcuna decisione.

La tendenza ad una settimana di Saipem è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE MIB. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.
Attesa per il resto della seduta un’estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 7,228 e successiva a quota 7,132. Resistenza a 7,478.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Altra giornata “no” per Saipem in attesa delle prossime mo...