Alta tensione sullo spread che torna a sfiorare i 300 punti

(Teleborsa) – Sale la tensione sui titoli di stato italiani che rimangono sotto pressione.

L’inquietudine degli investitori italiani è tangibile sul differenziale tra il BTP e il Bund che stamane 8 ottobre ritorna a sfiorare i 300 punti base. Lo spread si attesta a 296 punti base, con un aumento di 12 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,51%. Livello che non toccava dal 2014.

Per contrastare la fuga degli investitori dal debito italiano, il rendimento sul titolo di stato tricolore sale. A preoccupare ancora una volta la Manovra. Si aprono, infatti, due settimane decisive per la composizione della Legge di Bilancio, ma non si placano i dissapori che hanno caratterizzato il via libera al Documento di economia e Finanza (DEF).

Alta tensione sullo spread che torna a sfiorare i 300 punti