Alstom annuncia acquisizione Bombardier Transportation

(Teleborsa) – Alstom annuncia di aver firmato un memorandum d’intesa con la canadese Bombardier e Caisse de dépôt et placement du Québec (CDPQ) per l’acquisizione di Bombardier Transportation. La compagnia francese aveva confermato ieri solol’esistenza di trattative senza dare ulteriori dettagli.

Il corrispettivo per l’acquisizione del 100% delle azioni di Bombardier Transportation sarà nel range di 5,8-6,2 miliardi di euro, liquidato in contanti e nuove azioni Alstom.

Dal canto suo, la CDPQ reinvestirà in azioni Alstom 2 miliardi di euro, ricevuti in contanti con la vendita della sua quota in Bombardier Transportation, più ulteriori 0,7 miliardi, confermando la sua forte fiducia nella logica strategica e nel potenziale di creazione di valore della business combination.

Dopo la transazione, Alstom avrà un portafoglio ordini di circa 75 miliardi di euro e un fatturato di 15,5 miliardi di euro. Alstom è già uno dei principali operatori nel settore ferroviario, con un portafoglio ordini record di 40 miliardi e 8,1 miliardi di vendite annuali al 31 marzo 2019. Dal canto suo Bombardier Transportation è un attore di riferimento nel trasporto ferroviario globale con un portafoglio ordini di 32 miliardi di euro e vendite di 7,4 miliardi di euro a dicembre 2019.

“Sono molto orgoglioso di annunciare l’acquisizione di Bombardier Transportation, un’opportunità unica per rafforzare la nostra posizione globale nel mercato in forte espansione della mobilità”, ha affermato Henri Poupart-Lafarge, Presidente e CEO di Alstom., che ricorda l’importanza di aver acquisito Bombardier, in grado di portare “una presenza geografica e un’impronta industriale complementari” e dare un’impronta decisa all’innovazione con “piattaforme tecnologiche aggiuntive”

Alstom, annunciando l’acquisizione, ricorda che le due società operano in un mercato in fase di sviluppo che dovrebbe crescere fra il 3% e il 5% annuo nel periodo 2015-2025 e che il mercato ferroviario dovrebbe raggiungere un CAGR del 3% tra il 2021-2023. Una dinamica dominata dalla tendenza all’urbanizzazione e da una forte spinta alla decarbonizzazione della mobilità. In Europa, la Commissione europea ha fissato obiettivi molto ambiziosi in termini di riduzione di CO2 e diversi paesi hanno annunciato ingenti investimenti nel settore ferroviario.

L’Aggregazione creerà sinergie tangibili e Alstom stima sinergie di costo per un valore di 400 milioni di euro nell’arco di 4-5 anni. A seguito di una maggiore efficienza e di un profilo operativo più solido, si prevede che la transazione farà aumentare l’EPS a due cifre a partire dal secondo anno per gli azionisti di Alstom.

Inoltre, sono state identificate sinergie tangibili ed eseguibili e Alstom ha in programma di fornire sinergie per i costi di gestione di 400 milioni di euro nell’anno 4-5.
A seguito di una maggiore efficienza e di un profilo operativo più solido, si prevede che la transazione sarà accresciuta da EPS a due cifre dalla chiusura del secondo anno6 per gli azionisti di Alstom

Il nuovo Gruppo intende sviluppare ulteriormente la propria presenza a Québec, in Canada, collocando a Montreal il quartier generale di Alstom of the Americas.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alstom annuncia acquisizione Bombardier Transportation