Almaviva valuta soluzioni alternative ai licenziamenti

(Teleborsa) – C’è un’apertura nelle trattative fra Almaviva ed i sindacati sulla questione degli esuberi. Ieri sera, la società si è detta disponibile a trovare “soluzione alternativa ai licenziamenti”, nel quadro del percorso indicato dal Governo e dell’appello lanciato dai sindacati. 

Ieri si è tenuto un nuovo incontro con i sindacati, presso la sede di Unindustria Roma, dove l’azienda si è detta disponibile a far ricorso agli ammortizzatori sociali, a patto che la soluzione garantisca la necessaria sostenibilità dell’attività aziendale nei siti produttivi interessati dagli esuberi.

L’azienda si è poi detta contraria alla richiesta dei sindacati di “voler semplicemente prorogare strumenti che si sono rivelati inadeguati a fronteggiare un profondo stato di crisi ed hanno contribuito a generare pesanti perdite economiche”.

Almaviva valuta soluzioni alternative ai licenziamenti