Almaviva, Bellanova: Fermare i licenziamenti e nuovi contratti di solidarietà

(Teleborsa) – Ritiro della procedura di mobilità per 2988 persone, nuovi contratti di solidarietà per sei mesi su tutti i siti dell’azienda senza superare le attuali percentuali di utilizzo, nessun trasferimento di commesse nel periodo di durata dell’ammortizzatore sociale da una sede all’altra. Questa la proposta avanzata dalla viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova, al tavolo Almaviva su cui si è avuto l’assenso dell’azienda.

“Se le parti raggiungono un’intesa, il governo si impegna ad un monitoraggio mensile dell’accordo – ha detto la Viceministro- Ci siamo seduti intorno a questo tavolo per chiudere positivamente.

Noi stiamo facendo la nostra parte. Ci siamo già impegnati con un emendamento al ddl Concorrenza che inasprisce le sanzioni del 24 bis contro le delocalizzazioni, continueremo ad usare la nostra moral  suasion con le aziende committenti, così come faremo tutte le verifiche sulle aziende appaltanti. Le risorse dello Stato devono dare prospettiva e stabilità al lavoro”. ha concluso il viceministro Bellanova.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Almaviva, Bellanova: Fermare i licenziamenti e nuovi contratti di&nbsp...