Alleanza, l’Ad Passero: “2018 estremamente positivo. Con Stile Alleanza vantaggio competitivo”

(Teleborsa) – Alleanza Assicurazioni continua a crescere e si rinnova. Oggi, in occasione della Convention annuale di Genova ospitata, come tradizione, all’interno dei Magazzini del Cotone, nella suggestiva cornice del Porto Antico, davanti a una platea di 700 persone e oltre 15mila consulenti collegati in diretta streaming, l’Ad Davide Passero ha illustrato i risultati del 2018 e annunciato le priorità per il futuro.

“Il bilancio del 2018 è stato estremamente positivo perché la nostra Nuova produzione, cioè il volume premi, è salito a 2,4 miliardi, in crescita del 10%” ha affermato Passero. Intervistato da Teleborsa, l’Ad ha commentato il trend positivo che caratterizza la Compagnia da quattro anni spiegando che alla base di tali risultati vi è “una trasformazione che Alleanza sta cercando di imprimere al modo di fare assicurazione, soprattutto attraverso l’uso della tecnologia”.

Una strategia sancita dall’avvio di Stile Alleanza, modello di relazione sul quale la Compagnia intende basare il rafforzamento della propria leadership nel settore.

“Crediamo che con Stile Alleanza riusciremo a costruire un vantaggio competitivo perché sarà uno stile unico e ineguagliabile” ha affermato Passero. Fondato su “consulenza di valore, tocco umano e tecnologia digitale” tale modello si inserisce al termine di un piano triennale di trasformazione della Rete. Come ha sottolineato Passero, Alleanza rappresenta, oggi, il primo network assicurativo digitalizzato in Europa, con 3 contratti su 4 realizzati in digitale, nonché un esempio di innovazione dell’offerta assicurativa con l’80% della nuova produzione a componente ibrida.

I risultati 2018 presentati oggi qui alla Convention annuale di Genova confermano un trend positivo che va avanti da quattro anni. Quali sono i fattori alla base di questa crescita?

“Noi oggi abbiamo presentato i risultati del 2018 che sono stati estremamente positivi perché la nostra Nuova produzione, cioè il volume premi, è salito a 2,4 miliardi, in crescita del 10%. Un dato superiore alla crescita del mercato che stimiamo sia stata intorno al 3%, quindi un risultato positivo che si inserisce in un trend di continua e costante crescita che vediamo da quattro anni a questa parte. Alla base di questo io direi che c’è una trasformazione che stiamo cercando di imprimere al modo di fare assicurazione, soprattutto attraverso l’uso della tecnologia. Oggi Alleanza è la più estesa rete assicurativa digitale operante in Europa e tramite la tecnologia punta ad aumentare il valore del servizio per il cliente quindi anche la soddisfazione. Proprio oggi abbiamo annunciato che il nostro indice di soddisfazione è arrivato al 22% ed eravamo al 2% per cento solo pochi anni fa. Quindi risultati molto positivi ma sostenuti, e questo è molto importante, dalla soddisfazione dei nostri clienti”.

Tra le novità vi è il lancio di Stile Alleanza. Di cosa si tratta?

“Stile Alleanza è la nostra visione del futuro. Noi crediamo che il mestiere dell’assicuratore stia cambiando profondamente infatti noi diciamo che in Alleanza i nostri consulenti vanno oltre. Ciò vuol dire dare al cliente un’esperienza di servizio diversa e inaspettata da un’assicurazione. In questo senso Stile Alleanza è l’insieme di orchestrazione di strumenti e tecnologia digitale ma insieme alla capacità di creare consulenza di valore, quindi investimenti in formazione e in competenza. Il tutto, però, condito e integrato da un tocco personale che sappia rendere unico il cliente, facendolo sentire un individuo e non un numero. Noi crediamo che con Stile Alleanza riusciremo a costruire un vantaggio competitivo perché sarà uno stile unico e ineguagliabile”.

Quindi, possiamo dire, che il futuro si basa su soluzioni personalizzate in base al cliente.

“Soluzioni create per il cliente, ma non solo soluzioni anche relazioni e servizi pensati per il cliente. Per fare un esempio, non vi saranno più le comunicazioni che conosciamo, le solite lettere tecniche in cui non si capisce nulla. Il nostro obiettivo è far sentire il signor Mario Rossi, unico”.

Alleanza, l’Ad Passero: “2018 estremamente positivo. Con S...