Alitalia spera nelle banche

(Teleborsa) – Alitalia in crisi? Sono in molti a pensarlo, dando al massimo 48 ore di tempo all’ad, Cramer Ball, per considerare l’invio dei libri in tribunale. 

Per ora la compagnia aerea italiana sta cercando l’appoggio delle banche per evitare lo sfacelo. La Stampa parla di un buco di oltre 50 milioni, cifra destinata a raddoppiare a fine anno. Secondo un articolo de Il Messaggero il presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, avrebbe inviato una lettera a Intesa SanPaolo e Unicredit, principali azionisti del vettore rispettivamente con il 20,59% e il 12,99%, per chiedere una boccata d’ossigeno. 

Tra i vari rumors c’è anche quello di una possibile uscita di James Hogan, ad di Etihad e vicepresidente del vettore italiano. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia spera nelle banche