Alitalia sopprime la rotta Torino-Napoli, ma c’è Blue Air in attesa di easyjet

(Teleborsa) – Vibrante protesta della società che gestisce l’aeroporto di Torino-Caselle, SAGAT, nei confronti di Alitalia, che ha deciso di sopprimere dal 1° giugno la storica rotta tra Torino e Napoli. Pronta una contromossa che permette di mantenere il collegamento tra le due città grazie alla disponibilità di Blue Air che ha portato da 13 a 16 le frequenze settimanali, in attesa dell’arrivo di easyJet che dal 3 settembre opererà un volo giornaliero.

SAGAT sottolinea che la scelta di Alitalia di cancellare il collegamento operato da oltre trent’anni “non trova alcuna ragione nei dati di traffico: Napoli è la quarta destinazione da Caselle, con 276.154 passeggeri nel 2017, in crescita del 16% rispetto all’anno precedente. La scelta di Alitalia risulta incomprensibile anche in relazione alla tipologia di clientela, che ha una forte componente business legata agli interessi economici dei più importanti gruppi industriali e finanziari delle due città, oltre alla componente turistica”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia sopprime la rotta Torino-Napoli, ma c’è Blue Air in attesa...