Alitalia: il programma MilleMiglia torna ad essere italiano

(Teleborsa) – Il programma MilleMiglia torna al 100% a parlare italiano, grazie all’accordo perfezionato tra Alitalia e Global Loyalty Company LLC.

La compagnia di bandiera, per festeggiare tale evento -che ha visto la cessione, da parte della controllata di Etihad Aviation Group, del 75% di Alitalia Loyalty S.p.A.(società che gestisce il programma di fidelizzazione dei clienti)- ha deciso di garantire un importante beneficio a tutti i soci: la validità delle miglia sarà estesa di un anno e la nuova scadenza fissata per il 31 gennaio 2020.

A spiegare l’importanza di questa notizia è proprio Daniele Discepolo, commissario straordinario di Alitalia e presidente di Alitalia Loyalty, che ha dichiarato:«Il rientro di Loyalty nel perimetro Alitalia contribuisce in modo rilevante alla migliore valorizzazione del complesso degli asset aziendali. Si tratta infatti di un’attività indispensabile per una Compagnia aerea che deve avere come obiettivo primario la soddisfazione e il gradimento dei propri passeggeri. Anche per questo, l’impegno immediato sarà quello di avere un programma sempre più vicino alle esigenze della nostra clientela».

Con oltre 5 milioni di soci, infatti, MilleMiglia è uno dei programmi di fidelizzazione più estesi in Italia e il patrimonio derivante dal database dei clienti, il potenziale sviluppo di partnership commerciali e le opportunità di marketing associate alla raccolta delle miglia, lo rendono un fattore essenziale da mantenere all’interno della società.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia: il programma MilleMiglia torna ad essere italiano