Alitalia, Giorgetti: “Chi non contribuisce a far partire ITA lavora contro interessi dell’Italia”

(Teleborsa) – “Abbiamo avuto due incontri con Vestager (Commissario europeo per la concorrenza, ndr), c’è tutta l’intenzione di compiere il passaggio e far nascere la nuova ITA entro l’estate“. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, al termine dell’incontro col ministro francese dell’Economia, delle finanze e del rilancio, Bruno Le Maire.

“Il nostro auspicio è che si esca da questa situazione di lockdown prima dell’estate e che ITA possa cogliere tutte le opportunità di mercato che si apriranno”, ha aggiunto parlando della newco che sta nascendo da Alitalia e che rispetto alla compagnia di bandiera attualmente in amministrazione straordinaria sarà molto più snella. “Chi non contribuisce a far partire ITA in tempi utili lavora contro gli interessi di ITA, dei lavoratori e dell’Italia“, ha sottolineato il ministro.

“Una compagnia aerea deve soddisfare i requisiti di equilibrio economico. Non può essere sussidiata dallo Stato e non potrà esserlo nel futuro – ha continuato Giorgetti – Il progetto del governo è quello di mettere in piedi una compagnia in grado di volare”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia, Giorgetti: “Chi non contribuisce a far partire ITA lav...