Alitalia crede in un miglioramento dei ricavi nel 2018

(Teleborsa) – Buone notizie per Alitalia sul fronte dei conti. Fabio Maria Lazzerini, responsabile commerciale della compagnia aerea in amministrazione straordinaria, prevede per quest’anno un sensibile miglioramento del fatturato e dei passeggeri. “Alcune cose stanno cambiando come il fatturato che per la prima volta, dopo sei anni, è tornato a crescere nel 2017, che comunque è stato un anno difficile”. “Quest’anno abbiamo una previsione per un sensibile miglioramento di fatturato e di clienti. I numeri potranno essere più interessanti”, ha dichiarato Lazzerini confermando le stime di crescita dei ricavi per il 1° trimestre tra il 4-5%.

“Tutto ciò è legato ad un aumento di contribuzione da parte del lungo raggio, che crescerà quest’anno del 10%. Questa estate lanceremo altre rotte, mentre il load factor è aumentato di 6-7 punti. Il traffico domestico è tornato a crescere e aumentano i passeggeri per la prima volta dopo molti anni. Era dal 2011 che il numero dei passeggeri, salvo un piccolo rimbalzo nel 2016, continuava a diminuire”.

Nel frattempo i Commissari Straordinari, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari continuano a lavorare al processo di vendita della compagnia, valutando le manifestazioni di interesse pervenute che “devono essere ulteriormente approfondite prima di poter procedere ad una negoziazione in esclusiva”.

Alitalia crede in un miglioramento dei ricavi nel 2018