Alitalia, altra metà stipendi pagata martedì 8 giugno

(Teleborsa) – Schiarita in arrivo per i dipendenti di Alitalia sul pagamento dell’altra metà degli stipendi di maggio. I commissari straordinari della compagnia hanno accordato “l’immediata disposizione del pagamento del restante 50% delle retribuzioni del mese di maggio che verrà accreditato lunedì/martedì della settimana prossima”. Lo hanno reso noto i Sindacati dopo un incontro con la terna commissariale.

Gli stessi commissari, Giuseppe Leogrande, Daniele Santosuosso e Gabriele Fava, hanno però ribadito che “ad oggi non sono giunti nelle casse dell’azienda i 100 milioni stanziati dal decreto sostegni bis e neanche i 50 milioni annunciati il mese scorso dal ministro Giorgetti”, hanno riferito Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Ta.

L’allarme liquiditàera scattato ieri durante l’audizione dei Commissari alla Commissione bilancio della Camera sul decreto sostegni bis.

Alitalia ha pagato il 50% degli stipendi di maggio “mentre purtroppo l’altro 50% non siamo in grado di erogarlo perchè siamo in attesa di visibilità dei tempi di erogazione del finanziamento da 100 milioni di euro per poter dare seguito al pagamento dell’altro 50%”, avevano detto parlando di “situazione molto critica dal punto di vista economico perchè avremo anche il pagamento della quattordicesima che avrà un netto tra 22 e 23 milioni”.

Al momento viene comunque confermato lo sciopero del trasporto aereo per il 18 giugno prossimo e nel frattempo è stato indetto anche un tavolo di “crisi permanente” tra sindacati e commissari. Sempre i sindacati chiedono un confronto “urgente” col governo, anche per avere informazioni più dettagliate sulla trattativa con la Commissione Ue circa il decollo di Ita e conseguente trasferimento degli asset da Alitalia. Trattativa che si trascina da tre mesi sulla quale oggi ha fatto il punto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini.

“Questo Governo è arrivato al termine della negoziazione con la commissione europea e si sta discutendo come fare lo switch off per passare da Alitalia a Ita, che non è banalissimo”, ha detto Giovannini, rispondendo a una domanda sulla vicenda durante il Festival dell’Economia di Trento. Altro tema sul quale resta un punto interrogativo è quello dei biglietti. Con l’arrivo di Ita, infatti, ancora non si sa cosa succederà ai biglietti Alitalia già acquistati dai passeggeri. Il nodo resta sul tavolo, in cerca di una soluzione.
.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia, altra metà stipendi pagata martedì 8 giugno