Al via la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: tante proposte per la sostenibilità

(Teleborsa) – Prenderà il via domani la nona edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (18-26 novembre), un evento co-finanziato dalla Commissione europea e che accomunerà tutta l’Unione, con iniziative volte a sensibilizzare i singoli paesi e l’opinione pubblica sull’importanza della corretta raccolta dei rifiuti e sul riciclo. 

L’Italia si presenta a questo appuntamento con un grande primato. Lo si è appreso in occasione di Ecomondo, la kermesse svoltasi alla Fiera di Rimini su ambiente ed energia pulita. Secondo la relazione presentata da Utilitalia in quell’occasione, il nostro Paese vanta standard elevati di raccolta differenziata ed è al top in UE per numero di azioni volte alla sensibilizzazione (ben 4.422 azioni), prima della Francia (1.798 azioni) e della Catalogna (815 azioni).

Il tema rifiuti-riciclo viene ora rilanciato in tutta la sua attualità con la European Week for Waste Reduction 2017, alla quale partecipa l’ENEA, Hub nazionale nella piattaforma europea per l’economia circolare, con la proposta di un dispositivo smart per produrre compost e 8 buone pratiche per uno stile di vita più eco-sostenibile.

“L’ENEA intende andare oltre i concetti di raccolta differenziata e riciclo, per affrontare le sfide del re-design dell’intero ciclo di vita e di utilizzo dei prodotti, dell’eco-innovazione di prodotto e di processo, dell’uso e gestione efficiente delle risorse e della simbiosi industriale con l’obiettivo della chiusura dei cicli sul territorio e nei sistemi produttivi”, sottolinea Roberto Morabito, responsabile del Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali dell’ENEA.

L’impegno dell’ENEA per la diffusione delle buone pratiche è rivolto a cittadini, Pubbliche Amministrazioni, scuole ma anche al settore dell’industria.

Si chiama “Compostino” il dispositivo intelligente e low cost, interamente progettato e realizzato dall’ENEA, per il monitoraggio, la sicurezza e l’igienicità del processo di compostaggio. Il dispositivo si compone di un sistema hardware realizzato tramite la piattaforma Open Source “Arduino”, un network di sensori di controllo e monitoraggio dei parametri del compost, un sistema di sonde costruite con stampanti 3D e una rete di trasmissione e alimentazione wireless dei dati, all’insegna dell’Internet of Things. 

ENEA partecipa anche con una vasta campagna di sensibilizzazione, che si concretizza in 8 proposte per una raccolta intelligente: W IL VETRO! rilancia sull’utilizzo del vetro in sostituzione della plastica (da recenti studi ENEA sui rifiuti raccolti sulle spiagge e in mare emerge che quasi il 90 per cento dei rifiuti è composto da plastiche); ATTENTI AL PACKAGING mette l’accento sull’utilizzo di borse riutilizzabili o cassette di legno per fare la spesa in luogo delle buste usa e getta e più in generale sulla riduzione degli imballaggi; SCARTI? NO. RISORSE! affronta il tema dell’importanza della raccolta dell’organico; AL RIPARO! RAEE sollecita il ricorso alla riparazione di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche in luogo dello scarto; RICICLIAMO! Carta offre spunti per risparmiare carta attraverso l’uso del formato elettronico per bollette, estratti conto, raccomandate e molto altro; RICARICHIAMO? promuove l’uso di pile ricaricabili al posto delle usa e getta; BANDO ALLE CICCHE! affronta un problema molto sentito in Italia quello dei mozziconi accumulati in strada; “PASSAPAROLA” rende gli italiani testimonial ed attori delle  le buone pratiche dell’economia circolare;

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al via la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: tante propos...