Al via convenzione Mef e Cdp da 12 miliardi per pagamento debiti PA

(Teleborsa) – Mef e Cassa Depositi e Prestiti hanno sottoscritto la convenzione prevista dall’articolo 115 del Dl Rilancio che libera 12 miliardi per il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione.

Lo rende noto Cdp, specificando che la somma andrà a coprire i debiti “certi, liquidi ed esigibili degli Enti locali, delle Regioni e delle Province Autonome, maturati alla data del 31 dicembre 2019, relativi a somministrazioni, forniture, appalti e a obbligazioni per prestazioni professionali”.

Le richieste delle anticipazioni, dalla durata massima di 30 anni con tasso fisso dell’1,226%, dovranno pervenire a Cassa Depositi e Prestiti tra il 15 giugno e il 7 luglio 2020.

Dei 12 miliardi messi a disposizione per le imprese e gli altri creditori della P.A, 8 miliardi andranno al pagamento di debiti commerciali degli Enti locali, delle Regioni e delle Province Autonome e i restanti 4 miliardi serviranno per i debiti degli enti del servizio sanitario nazionale.

Cdp, continua la nota, comunicherà all’ente beneficiario la concessione dell’anticipazione entro il 24 luglio 2020.

(Foto: Greta Gabaglio/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al via convenzione Mef e Cdp da 12 miliardi per pagamento debiti PA