Aiuti di Stato, UE: via libera a nuove modifiche Temporary Framework

(Teleborsa) – La Commissione europea ha approvato ulteriori modifiche al “Temporary Framework”, aprendo dunque all’allentamento temporaneo alle regole sugli aiuti di Stato deciso in risposta alla pandemia di coronavirus: prevedono la possibilità di ricapitalizzazioni dirette di imprese non finanziarie, o concessioni di prestiti subordinati.

Un dossier che il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, attendeva per poter meglio definire il perimetro del pacchetto di misure per le aziende da inserire nel Dl Maggio che porterà in dote un tesoretto da 55 miliardi e ora, dopo questa notizia, dovrebbe uscire dallo stallo.

Roma, infatti, aspettava una risposta già dallo scorso 5 maggio e Gualtieri aveva ribadito in più occasioni che il “nuovo adattamento del Temporary Framework sugli aiuti di Stato avrà un impatto diretto su una delle parti più importanti del decreto, cioè quella sul sostegno alle imprese” e “quindi – aveva aggiunto – è saggio prenderci qualche giorno in più per evitare misure che non rientrano nel framework o non utilizzano tutti gli spazi possibili”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aiuti di Stato, UE: via libera a nuove modifiche Temporary Framework