Airbus passa all’attacco con l’A321XLR

(Teleborsa) – Il primo botto alla giornata inaugurale del Salone Aerospaziale di Parigi Le Bourget è di Airbus, che annuncia il il nuovo A321XLR, versione avanzata dell’A321neo, un velivolo narrow body (fusoliera stretta) destinato a surclassare la concorrenza potendo contare, oltre che su consumi ulteriormente ridotti, su una autonomia di 8.700 km che lo promuove come il più efficienza e performante della categoria.
L’A321XLR sarà sul mercato entro il 2023 e grazie alla maggiore autonomia consentirà alle compagnie che lo adotteranno di volare su lunghe tratte senza dovere fare ricorso ad aeromobili più grandi e meno economici. Il riferimento è alle rotte tra i principali aeroporti europei e l’India, come pure alle tratte tra Cina e Australia.

La nuova cabina Airspace studiata per l’A321XLR – sottolinea Airbus – consentirà di offrire posti su tutte le classi di volo mantenendo allo stesso tempo il medesimo comfort degli aerei wide body impiegati sul lungo raggio. Per consentire l’incremento di autonomia e portare il peso massimo al decollo a 101 tonnellate, l’A321XLR sarà dotato di un nuovo serbatoio carburante (Rear Centre Tank, che contiene più carburante e libera volume nella stiva) e di un carrello modificato, mentre semiali e flap saranno ottimizzati per garantire le performance di spinta al decollo della famiglia A321neo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Airbus passa all’attacco con l’A321XLR