Airbus corre in aiuto dei jet CSeries di Bombardier

(Teleborsa) – Airbus corre in soccorso di Bombardier siglando una importante alleanza nei cieli.

Il colosso aerospaziale europeo rileverà infatti il 50,01% dei jet CSeries di Bombardier formando una joint venture con la big canadese, ultimamente in gravi difficoltà per il maxi dazio sulle importazioni di jet Serie C imposto dagli Stati Uniti in seguito ad una lamentela di Boeing. Secondo quest’ultima i velivoli, prodotti in Irlanda del Nord, sono venduti a prezzi “assurdamente bassi”.

L’operazione non prevede un esborso finanziario immediato da parte di Airbus, che si impegnerà invece a fornire supporto finanziario per i progetti futuri. Inoltre una clausola prevede la possibilità di rilevare il pieno controllo della divisione nel 2023.

“Questo accordo è una vittoria per tutti. La Serie C, con il suo design all’avanguardia e il risparmio sui costi, si integra bene nella nostra famiglia di aerei a corridoio singolo e ci permette di estendere la nostra offerta in un settore di mercato a rapida crescita” ha commentato l’Amministratore Delegato di Airbus, Tom Enders.

Airbus corre in aiuto dei jet CSeries di Bombardier