Airbus A320neo vola ora anche con motori LEAP-1 di CFM

(Teleborsa) – Per Airbus A320neo, ovvero meno consumo, meno costi, meno inquinamento e più efficienza, certificazione anche per i motori LEAP-1 di CFM Internazional da parte dell’Easa, Agenzia europea per la sicurezza aerea, e della FAA, Federal Aviation Authority degli Stati Uniti. Questa certificazione segue di sei mesi quella ottenuta per l’equipaggiamento del bireattore con i propulsori Pratt & Whitney 1100G PurePower. Il primo A 320neo con motori Pratt & Whitney era stato consegnato a Lufthansa, registrato come D-AINA, il 20 gennaio 2016. I test di certificazione dei nuovi motori LEAP-1 sono stati condotti con successo su due aeromobili che hanno accumulato oltre 1000 ore volo nel corso di 350 decolli/atterraggi in contesti simili a quelli dei normali servizi di linea. Ulteriori certificazioni di altre varianti aerei/motori LEAP-1 saranno condotte nei prossimi mesi.

La famiglia di Airbus A320neo è una famiglia di aeromobili che comprende l’Airbus A318neo, l’Airbus A319neo, l’Airbus A320neo e l’Airbus A321neo. Si tratta di una serie di versioni potenziate della omonima famiglia di A320 della società Airbus attualmente in fase di sviluppo. La sigla neo significa New Engine Option, letteralmente in italiano Opzione Nuovo Motore. Il cambiamento principale è l’uso di propulsori più grandi e più efficienti che significa il 15 per cento in meno di consumo di carburante, costi operativi inferiori dell’8 per cento, meno rumore e una riduzione di NOx almeno del 10 per cento rispetto alla normale serie A320.

I “clienti” avranno appunto la scelta tra i motori CFM International LEAP-1 e i Pratt & Whitney PW1100G PurePower. Alcune modifiche anche per la fusoliera, tra cui l’aggiornamento delle alette d’estremità dalle piccole “Wingtips” (presenti sulla maggior parte velivoli della Airbus A320 family) alle “Sharklets” che hanno un design meno spigoloso e modifiche agli interni per il comfort dei passeggeri, come spazi bagagli più grandi e un miglioramento del sistema di purificazione dell’aria.  Con più di 5000 ordini dal momento del lancio del programma nel 2010 da parte finora di 82 compagnie, la famiglia A320neo ha conquistato il 60 per cento del mercato degli aeromobili di nuova generazione per il breve/medio raggio. Concorrente diretto, la famiglia dei Boeing 737.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Airbus A320neo vola ora anche con motori LEAP-1 di CFM