Airbus A 380 British in emergenza a Vancouver: misterioso malore per i 25 d’equipaggio

(Teleborsa) – Insolito “incidente” all’interno di un grande Airbus A 380 della British Airways volo BA286 San Francisco-Londra con oltre 300 passeggeri a bordo. L’aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza a Vancouver, sulla costa canadese del Pacifico, per un improvviso malore che ha colpito ben 25 persone dell’equipaggio, piloti compresi.

Sembra che del malore siano rimasti immuni i passeggeri, ad eccezione di due persone risultate poi in ottima salute ma prima vittime solo da attacco di panico per quanto si erano accorte che stava accadendo a bordo dell’A 380.

La singolare notizia è stata resa nota dalle stessa British Airways. Sconosciute, per il momento, la cause del malore collettivo che ha colpito l’intero equipaggio dell’aereo e che, una volta a terra, è stato sottoposto ad accurata visita medica. Ma sembrerebbe, tuttavia, che un’inalazione di fumo di natura imprecisata sia stata la causa un principio di intossicazione tale da indurre i piloti a condurre rapidamente a terra il velivolo attivando la procedura d’emergenza.

Circostanza poi confermata da Laura Kohili, portavoce del Vancouver Coastal Health che ha parlato appunto di sintomi di inalazione da fumo, precisando: “Posso confermare che abbiamo avuto un totale di 25 membri di equipaggio trasportati a scopo precauzionale negli ospedali della zona”. I passeggeri solo una volta a terra sono stati informati dell’accaduto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Airbus A 380 British in emergenza a Vancouver: misterioso malore per i...