Air Liquide e Saras, rinnovo forniture in Sardegna

(Teleborsa) – Si rafforza la partnership trentennale tra Air Liquide e Sarlux, società attiva nel settore dell’energia interamente controllata dal Gruppo Saras Spa, tra i principali operatori indipendenti europei nella raffinazione di petrolio.

Air Liquide Italia ha recentemente siglato un accordo di durata decennale, con un’opzione per ulteriori 5, per il rinnovo della fornitura di ossigeno e azoto alla raffineria di Sarlux, all’interno del bacino industriale di Sarroch (Cagliari). L’Ossigeno e l’Azoto prodotti dagli impianti di separazione dell’aria di Air Liquide presenti nel polo petrolchimico sardo saranno trasportati, tramite tubazioni interrate, all’impianto IGCC di Sarlux, per una capacità produttiva complessiva di circa 4.600 tpd.

Air Liquide dispone infatti in Italia di 9 ASU (Unità di Separazione dei gas dell’Aria) e di una rete di tubazioni interrate che si estende per oltre 600 km, per fornire ossigeno ai principali bacini industriali del Nord Italia, oltre ai due poli petrolchimici in Sicilia e Sardegna.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Air Liquide e Saras, rinnovo forniture in Sardegna